L'occhio di Masaccio

DOCU - FILM PER L'ARTE

Il film "L'occhio di Masaccio", prodotto in computer grafica con la collaborazione di numerosi partner creativi e scientifici, è un progetto realizzato per il VI Centenario della nascita di Masaccio. Nel progetto, Luigi Alberton è consulente multimediale e segue la direzione delle voci narranti, il doppiaggio, la produzione e la post-produzione audio.

La voce narrante di un frate carmelitano accompagna lo spettatore tra le strade di una Firenze quattrocentesca fino alla Chiesa di Santa Maria del Carmine. Qui altre voci spiegano gli affreschi attraverso le parole del Vasari e i testi biblici. Le musiche sacre e profane sono parte integrante della narrazione, filologicamente accurate, sia nella selezione che nell'esecuzione con strumenti dell'epoca. Proiettato per 10 anni nella Cappella Brancacci, il film si è rivelato un potente strumento di educazione all'arte, con un forte impatto su un pubblico molto diversificato per età, lingua, cultura.